giovedì 13 marzo 2014

Trasformare una foto in un disegno

Quante volte vi sarebbe piaciuto trasformare una vostra foto in un disegno? Penso che almeno una volta abbiate avuto questo desiderio.

I metodi per trasformare una foto in disegno sono molteplici e variano moltissimo anche come tipo di risultato. Alcuni metodi provano a trasformare la foto in un acquerello, oppure un dipinto ad olio o a matita, e così via.

Il metodo che vi voglio mostrare oggi consente di trasformare una foto in un disegno che sembra essere stato realizzato con una matita. Dal risultato che si ottiene è anche possibile in seguito ricavare disegni colorati, non solo in bianco e nero, e altri effetti ancora.

Questo metodo si basa sull'estrazione dei contorni tramite l'utilizzo delle frequenze più alte presenti nella foto. La spiegazione matematica è piuttosto complessa, ma a noi interessa solo la messa in pratica che per fortuna è estremamente semplice!

La foto che trasformerò in disegno è la seguente:


Sarebbe bene utilizzare foto con poco rumore e possibilmente pochi dettagli fini, in modo da evitare troppi disturbi nel risultato finale.

Come prima cosa dobbiamo togliere tutto il colore dalla nostra foto. Selezioniamo il menu Colori / Desaturazione... e scegliamo uno dei metodi proposti per la conversione. Non ha una grande importanza il metodo scelto. Utilizzate quello che fornisce il risultato più piacevole dal vostro punto di vista.


Ora duplichiamo il livello di questa immagine.


Con il nuovo livello selezionato, eseguiamo una sfocatura gaussiana selettiva:


Il valore del raggio dipenderà dalle dimensioni della nostra foto, comunque in generale dovrà essere un numero inferiore a 10, per avere una sfocatura molto leggera.

Adesso invertiamo i colori di questo livello per ottenere un'immagine in negativo e portiamo la sua trasparenza al 50% circa.


Il risultato sembra di un grigio uniforme, ma se lo osservate bene (magari ingrandendo la visualizzazione), potrete osservare che i contorni della nostra immagine sono presenti, sebbene appena percettibili, come potete notare in questo dettaglio:


Uniamo ora tutti i livelli con il menu Immagine / Appiattisci immagine... e duplichiamo nuovamente il livello risultante.


Selezioniamo il metodo "Scherma" come tipo di sovrapposizione di questo livello per ottenere una prima approssimazione del disegno:


Il risultato è decisamente troppo chiaro, ma si può già avere una buona idea di come sarà il disegno alla fine.

Prima di andare oltre è necessario unire nuovamente i due livelli, come fatto in precedenza. Fatto questo selezioniamo il menu Colori / Livelli... per variare i valori della scala di grigi:


Nella finestra dei livelli clicchiamo innanzitutto sul pulsante "Auto" per avere una buona impostazione di partenza, poi spostate il cursore del nero relativo ai livelli di ingresso fino ad ottenere il risultato che più vi aggrada:


Siamo già a buon punto e se volete potete anche fermarvi qui. Se però pensate che ci siano troppe variazioni di grigi si può procedere con l'impostazione di una soglia.


Selezionate la voce Colori / Soglia... dal menu e nella finestra dell'impostazione scorrete verso destra o verso sinistra il cursore che specifica il valore della soglia.
Tutti i grigi al di sotto di questa soglia saranno visualizzati come nero, mentre tutti quelli al di sopra saranno visualizzati come bianco.


Qui sotto potete vedere il risultato finale di tutto il procedimento:


Vediamo un esempio di questa procedura applicata ad un'altra foto:


Ora potete anche utilizzare il disegno così ottenuto per alterare la foto originale.

Ad esempio, i due disegni appena ottenuti, li ho messi come livello sopra la relativa foto, ne ho creato la maschera di livello utilizzando i valori di grigio e ne ho variato la trasparenza (circa al 50%) fino ad ottenere dei disegni a colori, come potete vedere qui sotto (per apprezzare meglio i risultai vi consiglio di cliccare sulle foto per ingrandirle):


Una ulteriore variazione potrebbe essere l'applicazione di una sfocatura gaussiana alla foto a colori, prima di sovrapporla al disegno, per avere un effetto più simile a un disegno colorato con acquerelli.


Nessun commento :

Posta un commento