sabato 25 gennaio 2014

Il gatto in bottiglia

Non correte subito ad avvertire la protezione animali! Ovviamente mi riferisco ad un nuovo effetto per modificare le foto e non ad un metodo per imbottigliare davvero i vostri amici pelosi...

Questa volta vi propongo una sovrapposizione di immagini molto particolare che vi consentirà di "incorniciare" i vostri soggetti per farli sembrare inseriti all'interno di oggetti in vetro o comunque trasparenti.

Non tutti i soggetti si prestano a tale elaborazione fotografica, ma in alcuni casi si possono ottenere risultati davvero molto belli e originali.

In questo caso avrete bisogno di due foto. La prima ovviamente sarà il soggetto da incorniciare (io ho scelto un gatto, ma va bene qualunque altro soggetto o anche un paesaggio), mentre la seconda è il recipiente trasparente che diventerà la nostra cornice.


Con una semplice ricerca su internet potrete trovare moltissime foto di recipienti trasparenti tipo quella che ho scelto io.

La cosa importante è che siano ripresi di profilo (non importa se sono orizzontali o verticali) e che siano su uno sfondo il più possibile uniforme.

Aprite tutte e due le foto con Gimp, copiate quella del gatto e incollatela come nuovo livello su quella del recipiente.


Adesso dobbiamo centrare il soggetto all'interno del recipiente. Notate che questo potrebbe comprendere anche il ridimensionamento di un dei due livelli. Nel mio caso non è stato necessario, poiché le due foto avevano già le proporzioni giuste.

Date una trasparenza media al livello del soggetto, in modo da poter vedere entrambe le foto e spostatela per centrare quello che volete incorniciare all'interno del recipiente.



Ponete la trasparenza del livello al valore originale e spostate questo livello sotto a quello del recipiente utilizzando l'apposito pulsante nel riquadro dei livelli.


Aggiungiamo quindi una maschera di livello al recipiente per gestirne la trasparenza. Per la creazione della maschera utilizzate la copia in scala di grigi.



Utilizzando lo strumento Pennello con il colore bianco (ed eventualmente cambiandone la dimensione) rendete opaco tutto il livello nelle zone esterne al recipiente.


Il risultato sarà già molto vicino a ciò che otterremo alla fine di questa elaborazione, come potete vedere nella sequente foto:


Se il soggetto vi sembra troppo (o troppo poco) trasparente potete sempre modificare la luminosità (che in questo momento agirà sulla maschera) come fatto anche in precedenti articoli.


Per dare un ulteriore ritocco a questo effetto possiamo diminuire leggermente la trasparenza nelle zone in cui si intravede il retro del recipiente, come dietro all'orecchio sinistro e nella base del bicchiere.

Per farlo disegnamo su queste zone, sempre con il pennello, utilizzando un grigio medio (per trovare il valore migliore probabilmente dovrete effettuare alcune prove). Se la luminosità che avete scelto è giusta, in quelle zone il recipiente diventerà leggermente più trasparente e le parti posteriori saranno leggermente meno visibili.

La differenza dovrà comunque essere minima per evitare un risultato insoddisfacente.


Infine una sfocatura gaussiana consentirà di ammorbidire eventuali variazioni troppo nette delle trasparenze.


Il raggio della sfocatura l'ho scelto molto ampio, ma come sempre questo valore dipenderà dalla dimensione delle nostre foto e anche dal'effetto finale che vogliamo ottenere.

Ecco il risultato della nostra elaborazione:


Personalmente ho scelto di lasciare il gatto in trasparenza,con un effetto "fantasma", ma se preferite potete tenerlo più "solido" modificando la maschera.


Se volete potete anche andare oltre e disegnare sulla maschera in modo da avere visibile esclusivamente il soggetto, senza i particolari di fondo della sua foto.
In questo caso basterà continuare ad utilizzare il Pennello con il colore bianco per coprire tutto tranne la parte che vogliamo resti visibile, o anche utilizzare un posizionamento diverso, come potete vedere qui sotto:


Adesso la modifica alla nostra foto si può dire terminata e l'effetto è veramente d'effetto.


Nessun commento :

Posta un commento