sabato 10 agosto 2013

Effetto flou

L'effetto flou viene molto utilizzato in foto di matrimoni o glamour, dove si vuole ottenere un'atmosfera da sogno o comunque ammorbidire leggermente i toni della foto.
È utile anche per ridurre o nascondere eventuali piccoli difetti e, secondo l'intensità dell'effetto che applichiamo, si possono ottenere risultati molto particolari.
 
In passato questo effetto era ottenuto montando sull'obbiettivo della macchina fotografica un filtro in cui la parte trasparente non era uniforme. In questo modo si produceva un effetto di leggera sfocatura con anche un incremento della luminosità globale, registrando quindi il classico risultato di questo effetto.
 
Ovviamente con l'utilizzo di filtri non era possibile intervenire sull'effetto finale e per ovviare almeno in parte a questo inconveniente si potevano trovare sul mercato filtri che fornivano diverse intensità.

Riprodurre l'effetto flou tramite programmi di ritocco fotografico è abbastanza semplice e qui vi mostro uno dei diversi metodi possibili.
 
Cominciamo prendendo la foto che vogliamo modificare:
 

Considerate che non tutte le foto sono adatte per un effetto flou; molto dipende dallo sfondo della foto, ma anche in parte dal soggetto principale.

Duplichiamo il livello principale di questa foto, esattamente come nel post Il rumore - livelli e maschere e applichiamo una sfocatura gaussiana abbastanza elevata.
 
 

Modifichiamo la trasparenza di questo livello, in modo da visualizzare anche la foto originale. Questo valore (modificabile anche in seguito), dipenderà molto dal vostro gusto personale e in ultima analisi serve a stabilire l'intensità dell'effetto finale (maggiore la trasparenza, minore l'effetto).
 
 
Sebbene già a questo punto la foto abbia una "morbidezza" maggiore rispetto all'inizio, per ottenere l'effetto flou dobbiamo fare in modo che il livello modificato influisca anche sulla luminosità, per cui è necessario cambiare il metodo di sovrapposizione:
 

Potete scegliere la modalità Somma o la modalità Schermo che sono (almeno in questo caso) abbastanza simili nel risultato. Io ho utilizzato la modalità Somma.
 

Come ultimo tocco riduco la saturazione del livello modificato per avere colori leggermente meno "carichi". Questo passaggio non è indispensabile, ma a mio parere fornisce una risultato leggermente migliore. Di nuovo sta al vostro gusto e al risultato che volete ottenere.
 


In questo caso ho portato la saturazione a -50, controllando il risultato direttamente sulla foto. Con questo valore ho ottenuto l'effetto che volevo e posso quindi salvare la foto modificata.
 
 
Potete trovare il video di questo articolo nella pagina dei filmati.


Nessun commento :

Posta un commento